Salva Casa Asta

Per molte persone il pignoramento dell’ immobile è una situazione insostenibile.  Nel tuo caso, non riesci più a pagare il tuo mutuo? Oppure la tua casa è stata messa all’asta? Conosciamo bene la tua situazione,  e possiamo aiutarti in maniera chiara, fluida e veloce. Clicca su chiama o compila il form.

Agisci subito e otterrai la soluzione alla tua attuale situazione.

Salva Casa Asta

Cambia le tue difficoltà in opportunità!

Compila adesso per un assistenza gratuita che può cambiare completamente il tuo contesto





    Pratiche Enea Detrazioni Fiscali

    Oggi servono sempre più soldi e contesti lavorativi che cambiano e che magari ci portano lontani dal lavoro o da eventuali guadagni desiderati. Solo le persone che dimostrano di sapersi muovere  in una situazione che non va dove desideravano, ma trovano un modo diverso di raggiungere una situazione migliorativa che la maggior parte della gente si limita a sognare.

    Da dove vuoi cominciare a cambiare il tuo prossimo futuro?

    Fai il primo passo chiamaci al 3277058660

    Ascolteremo le tue esigenze e Ti saranno dati chiarimenti, all’altezza delle Tue necessità.

    Cancella Immediatamente le tue preoccupazioni, la nostra assistenza è senza compenso da parte Vostra, compila ora il form per essere ricontattata 






      CHIAMA ORA, senza esitare,

      ti daremo le informazioni di cui hai bisogno, Salva casa All’asta tutela i tuoi interessi

       WhatsApp 327 7058660

      Mail: salvacasaasta@pratichedetrazionifiscali.it

       ORARI DI APERTURA 9.00 – 13.00 | 15.30 – 19.00

      DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ e SABATO sino alle 13.00

      DOVE LAVORIAMO

      Agenzia Freelance in tutta Italia
      Sede operativa Firenze

      Quanto costa il servizio di Salva Casa Asta?

      Il servizio e la consulenza di Salva casa Asta non ha alcun costo è completamente gratuita e senza impegno da parte Vostra. Questo sia per la consulenza che per il progetto che Vi permetterà di liberarVi dal pignoramento della casa. Il tutto sarà spiegato  in maniera limpida e trasparente nei dettagli al momento che conosceremo perfettamente la Vostra posizione debitoria.

      Riservatezza

      Privacy e tutela

      Il nostro impegno è mantenere segretezza e rispetto per le persone in difficoltà e che vogliono uscirne a testa alta.

      Affidati a Noi

      Nessun Pensiero

      Il servizio Salva casa Asta ti chiederà tutte le informazioni necessarie per avviare l’operazioni necessarie e a tutto il resto pensiamo noi.

      Semplifichiamo la vita

      Semplicità

      Eviterai di andare da professionisti che non ti diranno mai cose certe sul futuro della tua casa, in quanto questo è un settore di nicchia che solo chi come noi di Salva casa Asta può aiutarti

      Trasparenza

      Contrattualizzato

      Tutto ciò che faremo sarà fatto alla luce del sole con un contratto regolare, che tutela i Vs. interessi, sia dapparte dei creditori che da parte nostra.

      Persone con case all’ aste che si sono rivolte a Salva Casa all’ asta dicono:

      Persone competenti che sanno come muoversi in questo mondo di disperati . Mi hanno risolto il problema della casa e sono riuscito a ripartire .

       ⭐⭐⭐⭐⭐

       E.F. Siena (SI)

      Un servizio che mi ha permesso di levarmi un problema che ormai mi ossessionava da anni, tutto ciò che mi hanno promesso è stato mantenuto, consiglio a tutti.

      ⭐⭐⭐⭐⭐

      Pierluigi D.   Arezzo (AR)

      Sono stato aiutato passo passo anche se ero diffidente e ormai non mi fidavo di nessuno. Persone serie e professionali.

      ⭐⭐⭐⭐⭐

       P. S. San Casciano (FI)

      Si può vendere una casa pignorata?

      Si, la casa pignorata può essere venduta purché l’acquirente estingua prima i debiti con i creditori. Per questo Salva Casa Asta ha una struttura e un organizzazione che riesce in breve tempo a interagire con i creditori, trovando un accordo fra le parti. Questo, alla fine, permette l’intera estinzione del debito da parte dell’esecutato. Salva Casa Aste, in sintesi, è in grado di comprare immobili con rogiti entro i 15/20 giorni. Chiamaci così che possiamo aiutarti a risolvere attraverso una procedura corretta la tua situazione.

      Cosa è un saldo a stralcio nell’immobiliare?

      E’ un accordo transattivo Novativo, dove il creditore procedente e i creditori intervenuti stilano un accordo con noi che interveniamo per conto del debitore. Il creditore a fronte di una rinuncia parziale economica,si accorda per un offerta economica, liberando la Vostra casa o immobile da ipoteca e dai debiti attraverso l’articolo 629 del c.p.c.. Una boccata d’aria , per ripartire a testa alta nel proprio percorso di vita. Può essere anche il tuo caso, avrai le risposte a tutte le tue domande in maniera trasparente e garantite. Comincia adesso con il chiamare al 3277058660

      Perchè la Casa è all’asta ?

      La Casa all’asta quando c’è un debito in sospeso e il creditore rivendica il suo diritto affinché, quindi, riesca nel recupero dei soldi, anche attaccando i tuoi beni (o quelli di chi si è iscritto in garanzia) e quindi anche con pignoramento (Sì, anche la prima casa!). Una persona è responsabile di tutto ciò che possiede, quindi, ad esempio: conti correnti, fonti di reddito, auto, moto, furgoni, oggetti di valore importanti, comprese le proprietà registrate, d’altra parte anche della casa, anche la prima casa. Solo Equitalia (Agenzia delle Entrate Riscossione), al contrario, ha restrizioni al pignoramento e all’avvio di procedure di recupero crediti mettendo all’asta la prima casa, ma ciò non significa che il bene sia protetto al 100%.

      Una banca può sequestrare la prima casa?

      Perché al giorno d’oggi molti perdono la casa all’asta? Perché la situazione economica delle famiglie italiane è molto peggiorata a causa della terribile crisi finanziaria che stiamo attraversando. Per quanto riguarda gli immobili all’asta si stima che nel giro di pochi anni quasi 2 milioni ci finiranno. Molte persone decidono di smettere di pagare il mutuo sulla base dell’errata convinzione che la loro prima casa non sia pignorata. In realtà e per farla breve, questo non è il caso. La prima casa, infatti, non può essere pignorata dalla sola ex Equitalia (oggi Agenzia delle Entrate). Per riassumere, se il creditore è la banca e tu non paghi le rate, l’istituto di credito ha sicuramente il diritto di pignorare la tua casa e inoltre, di metterla all’asta.

      Tre modi per salvare la tua casa dal pignoramento o asta immobiliare

      Al fine di salvare la tua casa ed estinguere il debito ci sono tre possibilità: 1) In primo luogo se si ha il capitale economico si possono contattare i debitori, si tratta sui debiti residui e si liquidano, facendoci lasciare una liberatoria. 2) Diversamente potremmo chiedere ad un parente o ad un amico di pagare il debito per noi 3) Se invece non avete la possibilità economica, puoi affidarti a noi di Salva Casa Asta, che comprerà il tuo immobile, salvandolo dai provvedimenti, liquiderà i tuoi debitori, e se nella procedura risultasse che la tua casa ha un valore più alto del debito ti permetterà di avere anche un ritorno economico

      Differenze tra perdere la casa all’asta e venderla a noi di SALVA CASA ASTA

      La situazione economica attuale porta parecchi di noi ad avere problemi a far fronte agli impegni finanziari, quali essi siano la rata del mutuo, il fabbisogno necessario per sostentare la nostra famiglia, tasse, cartelle esattoriali. Quindi ci possiamo trovare in una situazione sgradevole dove i creditori ci cominciano a sommergere di comunicazioni fino ad arrivare la messa in mora e alla messa all’asta della nostra casa. Quindi, ad esempio, se il nostro debito fosse di 200.000 € e la nostra casa avesse un valore analogo, tutto andrebbe bene, se non che gli immobili all’asta non vengono venduti per il loro valore ma subiscono un deprezzamento, soprattutto in caso di aste andate deserte. A quel punto la valutazione della nostra abitazione potrebbe scendere, anche ed oltre il 50%, ci troveremmo, quindi, ad ottenere una somma di 100.000 € dall’asta, che andrebbe solo a dimezzare il debito iniziale, aggiungendo anche i costi relativi a questa operazione tramite tribunale che corrispondono a circa 20/30.000 €, ci troveremmo, quindi, senza casa e con ancora un debito di 130.000 €. Con SALVA CASA ASTA avreste una consulenza professionale che seguirebbe tutto il processo relativo agli incartamenti ed alle liberatorie dei creditori con una valutazione migliore del vostro immobile e avreste la tranquillità di vedervi tolti tutti i debiti, facendovi ricominciare senza pendenze con nessuno, in alcuni casi vi sarà possibile realizzare anche un guadagno.

      Cosa è la legge 3/2012 Esdebitamento

      La legge n. 3/2012 è una disciplina innovativa volta a correggere la situazione di indebitamento eccessivo. A tal fine, offre ai debitori che non possono fallire (principalmente persone fisiche e piccole imprese) di pagare ciò che può pagare per estinguere il debito. Infatti è per questo motivo che è stato approvato questo piano di ristrutturazione del debito, per garantire una vita dignitosa alla famiglia del debitore. Alla fine, se sono indebitato, grazie a questa legge, sarò in grado di pagare i miei debiti con rate sostenibili, così la mia famiglia avrà una vita dignitosa.

      Definizione Legge 3/2012: Sovraindebitamento

      La legge 3/2012 definisce il sovraindebitamento all’art. 6, comma 2, lett. a) come: la situazione di perdurante squilibrio tra le obbligazioni assunte e il patrimonio prontamente liquidabile per farvi fronte, che determina la rilevante difficoltà di adempiere le proprie obbligazioni, ovvero la definitiva incapacità di adempierle regolarmente. A causa di ciò il sovra indebitamento è una situazione difficile in cui il debito non può essere rimborsato finanziariamente a causa di circostanze impreviste, o piuttosto che il debito è diventato eccessivo senza che il debitore sia causa diretta con gravi negligenze o dolo.

      Chi può beneficiare della Legge n. 3 del 2012:

      Può beneficiare della legge 3/2021 di sovra indebitamento: Prima di tutto Privati (proprietari, lavoratori, disoccupati, pensionati, ecc.), in seguito aziende agricole, piccoli imprenditori infallibili, professionisti, enti del terzo settore da ultimo startup innovative. Per i piccoli imprenditori, il criterio principale per decidere se sono o no fallibili è il fatturato. Per essere brevi: se l’azienda ha generato più di 200.000€, almeno una volta negli ultimi tre anni, l’imprenditore non può avvalersi dei benefici della Legge 3 sovra indebitamento. Allo stesso modo, il totale delle passività non deve superare 500.000€ e il patrimonio aziendale non deve superare 300.000€ negli ultimi tre anni.

      Quale obbiettivo si raggiunge con la Legge n. 3/2012?

      In altre parole l’obbiettivo che si raggiunge con la Legge 3/2012 è la cancellazione del debito, una volta ottenuta, è definitiva. Attraverso la procedura di sovra indebitamento è inoltre possibile 1) l a sospensione delle azioni esecutive (pignoramenti, aste immobiliari, ecc.) 2) Il blocco di prestiti/preclusioni garantiti da busta paga (Cessione del quinto/pignoramenti) 3) Intervenire su tutti i tipi di debiti, esclusi i debiti per alimenti e di risarcimento danni. Per ottenere questi benefici è necessario dimostrare di essere un debitore “involontario”, altrimenti sarà escluso dall’uso della Legge n. 3 del 2012.

      Quale è la procedura prevista per soddisfare la legge 3/2012

      La legge 3/2012 tocca soggetti molto diversi, in altre parole le procedure per consumatori e per le imprese sono differenti, quindi: Per i privati il tribunale verifica la solvibilità del debitore e determina l’importo che può essere pagato per garantire che sia sufficiente a sostenere un nucleo familiare in stato di sovra indebitamento. Per le occorre un accordo in cui i creditori propongono un piano sostenibile che entrerà in vigore se approvato per almeno il 60% dell’importo del debito. Liquidazione dei beni: si può richiedere al tribunale di pagare il debito liquidando i propri beni, che oltre la casa può essere parte del reddito. Rimborso dei debitori incapiente:i debitori senza attività e con redditi bassi possono uscire dal debito purché il debitore abbia uno specifico “merito” e, a differenza di altre procedure, può essere utilizzato una sola volta nella vita.

      Quale è l’iter di svolgimento per la legge 3/2012?

      L’ iter di svolgimento per la legge3/2012 in tre fasi: Raccogliere documenti e sviluppare un piano: In primo luogo, dovrai trovare la strategia che massimizza i tuoi interessi, raccogliere documenti e preparare una bozza di piano da presentare al tribunale. Questa fase è gestita anche da Salva Casa Asta; Verrà poi presentato il piano all’ OCC (organismo Composizione della crisi) con la liquidazione dei beni, accordi con i creditori, piani di consumo. L’ OCC verifica gli aspetti formali e di sostenibilità e indica al giudice se il piano è accettabile. Fase di approvazione: il piano viene approvato se il giudice conferma che esistono i criteri necessari. Da questo momento in poi, tutti i vecchi debiti vengono sostituiti da un piano di rimborso offerto dal tribunale. Fatti seguire da chi ha esperienza e interesse ad aiutarti, Chiama ora

      La pratica ENEA permette di avere detrazioni Fiscali sulle tasse e nella Vostra denuncia dei redditi. Affidati quindi a Noi per le Pratiche Enea, ti permetterà di essere sicuro nella compilazione e quindi nello sgravio fiscale. 

      Email: Valeshousegroup@gmail.com

      Tel: 320-8686395

      Privacy Policy | Cookie Policy

      Vale's House srl - Firenze (FI) P.Iva: 07141540489

      © 2022/3 DelucaAlessio.com